Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia

Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia Padova

Storia:

L’11 gennaio 1946 nasce così l’A.P.I.Associazione Paracadutisti Italiani“, che intuisce fin dai primordi quale potrà e dovrà essere il futuro di un’associazione paracadutisti.
Il 20 giugno 1949 si tiene la prima Assemblea nazionale dell’A.P.I.. In questa sede viene deciso lo scioglimento dell’A.P.I. e la costituzione di un “Comitato Coordinamento Attività Paracadutistica Civile”. Non inganni il termine “civile” poiché anche in questa circostanza i suoi promotori sanno che le loro radici affondano nel passato militare ed in esso non v’è paracadutista giovane od anziano, che non si riconosca. Il Comitato a un certo punto propone e fonda l’A.S.A.Associazione Sport Aerei“. Il “modus operandi” dei suoi vertici lascia però intravedere una certa insofferenza per le tradizioni per cui, com’era da attendersi, l’A.S.A. è indotta a chiudere i battenti per lasciare spazio ad altro sodalizio, ossia alla F.I.P.C.S.Federazione Italiana Paracadutismo Civile Sportivo” trasformatasi in seguito (su sollecitazione degli ex combattenti) in F.I.P.S.Federazione Italiana Paracadutismo Sportivo“.
L’A.N.P. sarà finalmente riconosciuta quale associazione con DPR n° 629 del 10 febbraio 1956. Si realizza così il sogno di tutti quei paracadutisti che a giusto titolo reputano e intendono l’Associazione indiscussa filiazione dei reparti in armi. Quattro anni dopo il riconoscimento dell’Associazione dei parà come Associazione d’Arma, con analogo decreto presidenziale, l’Associazione assume l’attuale e definitiva denominazione di Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia della quale tutti i soci vanno a giusto titolo orgogliosi.

 

Finalità:

  • l’amore e la fedeltà alla Patria;
  • la glorificazione dei Paracadutisti caduti nell’adempimento del dovere, in guerra e in pace, perpetuandone le memorie;
  • l’esaltazione delle glorie della Specialità e la celebrazione della sua festa;
  • il rafforzamento dei vincoli di fratellanza e di solidarietà che devono unire, anche nella vita civile, i paracadutisti di qualsiasi grado e condizione;
  • il mantenimento dei necessari collegamenti con le Forze Armate Italiane e con tutti gli Enti interessati all’attività paracadutistica;
  • l’effettuazione di corsi aspiranti paracadutisti per la diffusione del paracadutismo tra i giovani;
  • l’effettuazione delle esercitazioni e manifestazioni paracadutistiche al precipuo scopo di mantenere e rafforzare l’addestramento degli appartenenti alla Specialità;
  • la realizzazione di iniziative che contribuiscono al perfezionamento della Specialità e favoriscano la divulgazione dello spirito paracadutistico italiano.

 

Informazioni tratte dal Sito Web assopar.it

 

Presidenza Nazionale A.N.P.d’I.
Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia
Presidente Nazionale: Gen. C.A. (aus.) Marco Bertolini
Sede: Via Sforza n° 5 – 00184 Roma
Tel.: +39 06 4746396
Fax: +39 06 486662
email: roma@assopar.it
Web: assopar.it

 

A.N.P.d’I. Padova
Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia Padova
Sede: c/o Assoarma Sez. di Padova
Viale Felice Cavallotti, n. 2 – 35124 Padova
Cell.: +39 338 3541730
email Ass.ne PD: info@paracadutistipadova.com
Sito Web: www.paracadutistipadova.com
Codice fiscale: 92199020287
Presidente: Sig. Zaramella Giancarlo
email Presidente: giancarlo.zaramella@alice.it
Cell. Presidente: +39 3335343979

 

A.N. Paracadutisti d’Italia Padova

Potrebbe anche interessarti